A Treviso "Sapori d'Italia" Ferrarini

Nei negozi di gastronomia si promuove cultura alimentare

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Fa tappa a Treviso il progetto "Sapori d'Italia" di Ferrarini, nato per valorizzare la cultura alimentare italiana e la vendita al dettaglio, rafforzando al tempo stesso il legame con il territorio. Lo storico marchio, fondato nel 1956 da Lauro Ferrarini a Reggio Emilia, è oggi tra i leader sul mercato nazionale del prosciutto cotto, sia nel canale della grande distribuzione organizzata, sia in quello del dettaglio tradizionale su tutto il territorio nazionale grazie ad una propria struttura distributiva. "Siamo storicamente legati al mondo del dettaglio tradizionale, nel quale vogliamo consolidare sempre più la nostra presenza, valorizzando la 'bottega' di fiducia dove vince il rapporto umano e il salumiere chiama il cliente per nome - afferma la presidente di Ferrarini Spa, Lisa Ferrarini - Le botteghe, i negozi di quartiere continuano a rappresentare la storia del nostro Paese, genuina espressione della cultura locale. Mai è così vero come a Treviso, con il suo centro storico e nella sua provincia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere