Rossi, Veneto faccia politiche montagna

"La recente sentenza ha solo confermato una ovvietà"

(ANSA) - TRENTO, 24 SET - "I confini sono una cosa seria. Da che mondo è mondo i confini passano sulle creste di montagna. La recente sentenza non ha fatto altro che confermare questa ovvietà". Lo afferma il governatore trentino Ugo Rossi, in riferimento alle nuove polemiche con la Regione Veneto sulla Marmolada.
    Secondo Rossi, "le Dolomiti sono un bene di tutti che possiamo anche gestire insieme". "Credo - aggiunge - sia più importante per le vallate venete fare politiche della montagna, come si fanno in Trentino e in Alto Adige". "Sarebbe, inoltre, ora e tempo che il Veneto esaminasse e approvasse la nostra proposta di protocollo d'intesa sulle attività di valorizzazione e di recupero dell'area della Marmolada e del passo Fedaia che fin dall'inizio dell'anno scorso giace negli ufficio della regione Veneto, senza che ci sia stata risposta", conclude il presidente della Provincia autonoma di Trento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere