Evasione fisco e lavoro nero, 11 denunce

Scoperti 411 irregolari, maggior parte in call center

(ANSA)- VERONA, 8 GIU - Denunciati dalla guardia di Finanza di Verona 11 evasori totali in un'indagine su 4 società che, attraverso lo scambio illecito di manodopera,hanno commesso violazioni fiscali e giuslavoristiche dal 2011 al 2016. Scoperte 411 posizioni irregolari, 11 lavoratori 'in nero' e emersi 2mln di ricavi non dichiarati al fisco e un milione tra Iva dovuta e contributi non versati. L'accertamento è iniziato in una società per i servizi alle imprese che forniva manodopera, a basso costo e senza contributi, a varie società in assenza dei requisiti previsti dalla legge. Inoltre, sulla base delle fatture emesse dalla stessa fornitrice, le società utilizzatrici hanno detratto indebitamente l'Iva e ad abbattere, altrettanto indebitamente,la base imponibile. A beneficiarne sono state due call center e una società di trasporto merci. La maggior parte delle posizioni irregolari era in uno dei due call center. La società di trasporto ha utilizzato fatture per operazioni inesistenti emesse da 8 imprenditori tutti denunciati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere