Accoltella fidanzata che voleva lasciarl

Prognosi 40 giorni per la giovane,lui accusato lesioni aggravate

(ANSA) - PADOVA, 23 FEB - Un uomo di 33 anni è stato arrestato dalla polizia a Padova dopo aver ferito con un coltello ad un fianco la fidanzata di 26 anni. La ragazza voleva lasciarlo. L'uomo, originario di Teramo, ma residente nella città veneta, è stato accusato di lesioni aggravate. E' stata la giovane ferita a riferire in ospedale, davanti alle pressioni del medico, quanto era accaduto: l'uomo, ha raccontato, non voleva accettare la fine della relazione e ha cercato di tagliarsi i polsi. Quando lei ha cercato di fermarlo, l'uomo l'ha abbracciata e l'ha ferita, provocandole tagli al fianco giudicati guaribili in 40 giorni. Ora gli inquirenti stanno cercando di capire se si sia trattato di un gesto accidentale o volontario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere