• Venezia: il Carnevale apre con il Volo dell'Angelo - VIDEO

Venezia: il Carnevale apre con il Volo dell'Angelo - VIDEO

Quest'anno 'stretta' sulle presenze in piazza San Marco 'solo' 20mila

Venezia abbraccia il suo Angelo: il Carnevale 2018 "Creatum-Civitas Ludens", quest'anno ispirato ai giochi e al mondo circense, celebra il tradizionale appuntamento d'avvio della manifestazione con il Volo dell'Angelo. Quest'anno a numero chiuso con una stretta sulle presenza che a San Marco saranno un massimo 20mila.

Polemiche sull'eccessivo afflusso di turisti ci sono state già la scrorsa settimana con la Festa dell'Acqua al sestiere Cannaregio.

VIDEO

In piazza San Marco è tutto pronto per ammirare la discesa di Elisa Costantini, 'Maria' del 2017, che volerà dal campanile verso il palco allestito al centro della piazza.

Elisa, 19 anni, di Burano, ha conquistato di diritto di essere la protagonista del Volo dell'Angelo dopo aver vinto il concorso delle 'Marie'. Studentessa di Economia del Turismo a Ca'Foscari è anche una regatante di grande valore. In coppia con Elena Costantini è arrivata seconda nella Regata Storica del 2017 e da sola ha vinto la Regata di Murano.

"Lo scorso anno quando vedevo scendere Claudia Marchiori, la Maria che mi ha preceduto ad interpretare l'Angelo, mi sono emozionata tantissimo, perché stai là a pensare che potresti esserci tu al posto suo l'anno dopo - ricorda -. E così è stato e adesso sono nervosa, emozionata, e sento che la tensione cresce sempre di più. Voglio viverlo tutto d'un fiato, guardare Burano dall'alto, osservare Venezia. E godermi la gente che sarà là sotto a guardare, sentire il pubblico. Mi accompagnerà papà fin sopra prima del lancio. Sono felice, felicissima. Guardatemi tutti e fate il tifo per me come se fosse la mia regata più importante".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere