Sequestro gioie Morellato 400 mila euro

Dati in conto vendita ad altra ditta e mai pagati

(ANSA) - VENEZIA, 4 FEB - Gioielli, monili e preziosi di proprietà del marchio Morellato, del valore di oltre 400 mila euro, sono stati sequestrati dai Carabinieri di Cittadella (Padova). I militari hanno eseguito un decreto di perquisizione personale e locale, con conseguente sequestro, emesso dalla Procura della Repubblica di Padova. Il provvedimento, coordinato su gran parte del territorio nazionale, ha interessato in simultanea la società D'Amante e una quarantina di suoi punti vendita. La vicenda trae origine da un contenzioso tra la D'Amante e la Morellato, storico marchio padovano del settore, che contestava la mancata restituzione di gioielli e preziosi per un valore complessivo di oltre 430 mila euro, consegnati in conto vendita a D'Amante per la successiva commercializzazione nei suoi punti vendita e per i quali non sarebbe mai stato pagato il corrispettivo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere