Truffano 80enne sottraendole 2.100 euro

Si fingono avvocati e chiedono denaro per falso incidente figlio

(ANSA) - VENEZIA, 12 GEN - Due persone, rispettivamente di 31 e 28 anni, sono state denunciate, a piede libero, per truffa ai danni di una 80enne di Scorzé (Venezia) alla quale hanno sottratto 2.100 euro poi recuperati e restituiti dai carabinieri. I due prima hanno telefonato alla donna spacciandosi per avvocati e dicendole che il figlio aveva avuto un incidente stradale e che era necessario provvedere con del denaro. Quindi in pochi minuti si sono presentati nell'abitazione della donna che, preoccupata e in stato confusionale, ha dato i risparmi che aveva in casa mentre i due si allontanavano velocemente. Poi la donna ha chiamato il figlio scoprendo che non era accaduto nulla di quanto le era stato detto e questa avvisava i carabinieri. Grazie anche alle informazioni ricevute dai vicini di casa i militari in breve sono risaliti ai due che dopo aver negato ogni addebito hanno confessato permettendo anche di recuperare il denaro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Claudio Barbierato - Nicolé Traslochi

Una nuova immagine per Nicolè Traslochi e l’obiettivo di regolarizzare il mercato

L’azienda di Mestre, regina del settore, cambia pelle e si rinnova al passo con i tempi per consolidarsi a livello internazionale


Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere