Venezia, in mostra l'arte precolombiana

Opere e manufatti per scoprire 'mondo che non c'era'

(ANSA) - VENEZIA, 11 GEN - Torna a Venezia, dopo aver toccato molte altre città italiane, la grande mostra sull'arte precolombiana realizzata con i pezzi della Collezione Ligabue.
    Si tratta di 150 opere che raccontano "il mondo che non c'era", ovvero la vita delle civiltà del continente sudamericano, Maya, Aztechi, Inca, solo per citarne alcune, prima dell'arrivo degli europei. Civiltà emerse per l'Occidente dopo l'arrivo di Colombo e dei 'Conquistadores' nel 1520. La mostra rimarrà allestita nelle sale dell'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, dal 12 gennaio al 30 giugno.
    "Con questa mostra e il catalogo che l'accompagna - ha detto Inti Ligabue, figlio dell'imprenditore-antropologo veneziano al quale è intitolata la Fondazione - ho cercato di raccontare le storie delle culture di un altro continente che ci ha affiancato per millenni, senza farsi conoscere".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Claudio Barbierato - Nicolé Traslochi

Una nuova immagine per Nicolè Traslochi e l’obiettivo di regolarizzare il mercato

L’azienda di Mestre, regina del settore, cambia pelle e si rinnova al passo con i tempi per consolidarsi a livello internazionale


Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere