Venezia, in mostra l'arte precolombiana

Opere e manufatti per scoprire 'mondo che non c'era'

(ANSA) - VENEZIA, 11 GEN - Torna a Venezia, dopo aver toccato molte altre città italiane, la grande mostra sull'arte precolombiana realizzata con i pezzi della Collezione Ligabue.
    Si tratta di 150 opere che raccontano "il mondo che non c'era", ovvero la vita delle civiltà del continente sudamericano, Maya, Aztechi, Inca, solo per citarne alcune, prima dell'arrivo degli europei. Civiltà emerse per l'Occidente dopo l'arrivo di Colombo e dei 'Conquistadores' nel 1520. La mostra rimarrà allestita nelle sale dell'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, dal 12 gennaio al 30 giugno.
    "Con questa mostra e il catalogo che l'accompagna - ha detto Inti Ligabue, figlio dell'imprenditore-antropologo veneziano al quale è intitolata la Fondazione - ho cercato di raccontare le storie delle culture di un altro continente che ci ha affiancato per millenni, senza farsi conoscere".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere