Caporalato: scoperte false società sarde

Operazione Guardia di Finanza Pordenone in quattro regioni

(ANSA) - PORDENONE, 10 GEN - Era un pregiudicato per reati finanziari residente in provincia di Pordenone il 'cervello' dietro alla complessa organizzazione di 13 società fittizie, con sede a Sassari, che avrebbe fornito manodopera in maniera illecita a numerose aziende manifatturiere del Nord Italia, configurando per la Guardia di Finanza di Pordenone il reato di associazione per delinquere finalizzata al caporalato, emissione di fatture per operazioni inesistenti e riciclaggio.
    La Guardia di Finanza di Spilimbergo (Pordenone) ha accertato 37 aziende che impiegavano questa tecnica, nelle provincie di Venezia, Brescia, Padova, Treviso, Vicenza, Bergamo, Modena, Pavia e Milano, e i cui rappresentanti legali sono ora indagati, in tutto 59 persone. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere