Stipendi non pagati, Vicenza verso crac

A rischio gara con Padova e probabile stop a campionato

(ANSA) - VICENZA, 9 GEN - La storia del Vicenza Calcio rischia di essere arrivata alla fine. Domani scadranno i termini per la messa in mora, avviata lo scorso 20 dicembre, e i giocatori biancorossi (che hanno stipendio da 5 mesi) potranno agire per ottenere lo svincolo d'ufficio, in modo da accasarsi in qualsiasi altro club nel mercato di gennaio. Quello svolto oggi al centro tecnico di Isola Vicentina (Vicenza) potrebbe essere stato l'ultimo allenamento, almeno a ranghi compatti. L'amministratore unico del club, Fabio Sanfilippo, non ha pagato gli stipendi e questo, quasi sicuramente, non avverrà neanche domani. Sempre più probabile, a questo punto, che il Vicenza, senza giocatori, non sia in grado di presentarsi in campo sabato a Padova, dove è in programma la sfida di Coppa Italia di serie C. Si tratterebbe di un passo ulteriore verso il fallimento, che potrebbe essere proceduto dall'esclusione del campionato di serie C in corso (come avvenuto con il Modena) dopo tre assenze consecutive in gare ufficiali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere