Squadra football assolta reati violenza

Sono 7 Islanders Venezia accusati di presunti 'riti' iniziatori

(ANSA) - VENEZIA, 6 DIC - Sono stati assolti "perché il fatto non sussiste" sette tra giocatori e allenatori della squadra di football americano "Islanders Venezia", accusati di 'riti' iniziatori a sfondo sessuale ai danni di un loro compagno. Per i sette imputati il pm aveva chiesto condanne complessive per 29 anni. Oggi - ha reso noto il loro legale, avv. Antonio Forza - dopo quattro anni dall'avvio del processo il Tribunale di Venezia ha mandato tutti assolti con formula piena. La presunta vittima si era costituita parte civile, chiedendo il risarcimento di un milione di euro. I sette imputati erano stati accusati di violenza sessuale di gruppo, percosse, lesioni personali, violenza privata, tutti in concorso, per aver costretto il giovane, nuova leva del gruppo veneziano, a subire alcuni presunti "riti" di iniziazione, sul pullman di ritorno da una partita vittoriosa giocata a Trieste nel 2011.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere