Parigi: mamma Solesin, silenzio e dolore

Un grande sole in pietra per nuova lapide Valeria

(ANSA) - VENEZIA, 13 NOV - E' spuntato il sole da qualche giorno sulla tomba di Valeria Solesin, la ricercatrice veneziana morta nell'attentato del Bataclan di Parigi. Si tratta di quello, in pietra, che la famiglia ha fatto apporre sulla nuova lapide sistemata nel cimitero di Venezia, per simboleggiare il carattere solare della giovane. "Oggi nel secondo anniversario della sua morte - dice - credo di non aver null'altro da dire su di lei. Il nostro messaggio lo abbiamo mandato e vogliamo che in questa giornata ci sia concesso di restare solo nel silenzio e nel dolore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere