Spose con abiti usati, atelier dei frati

Oltre 100 vestiti a disposizione, poi vanno restituiti

(ANSA) - TREVISO, 11 OTT - Oltre cento abiti da sposa, "usati e puliti", messi a disposizione a chi forse quell'abito non può permetterselo dalla sezione "servizi per il matrimonio" dei Carmelitani Scalzi di Treviso. E "se poi trovate quello che vi piace - riporta il sito -, potete prenderlo lasciando un' offerta. Gli abiti andranno comunque riportati dopo l'utilizzo".
    In anni segnati dalla crisi, i frati carmelitani del convento di Treviso hanno avuto l'idea di attivare una iniziativa che ha incontrato nel tempo una risposta positiva. A disposizione abiti di taglie diverse messi a disposizione da altre donne che li hanno usati per il fatidico sì e poi hanno deciso non di riporli in qualche armadio ma di offrirlo ad altre spose. A curare la sezione "servizi per il matrimonio" è Marta, che ha ripreso una iniziativa portata avanti per diversi anni dal convento di suore di Santa Rita, a Cascia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Futura Serramenti - Sergio Zanin

Futura Serramenti lancia il primo brevetto di infissi in pvc antiscasso

L’azienda di Quinto di Treviso guidata da Sergio Zanin è pronta a lanciare sul mercato un nuovo prodotto con materiale progettato appositamente per l’azienda


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere