Spiaggia 'fascista', licenziato gestore

Scarpa, 'Ho altre proposte di lavoro anche in Romagna'

(ANSA) - VENEZIA, 7 OTT - La Procura ha chiesto l'archiviazione per il reato di apologia del fascismo, ma Gianni Scarpa, il gestore della spiaggia di Chioggia con le foto del Duce, ha perso il posto. La società Summertine, concessionaria del tratto di arenile di 'Playa Punta Canna', non ha rinnovato il contratto stagionale con l'uomo, scaduto il 30 settembre, e gli ha dato il benservito. Scarpa la prende con filosofia: "Ho tre proposte, qui a Sottomarina e mi hanno cercato anche dalla Romagna, ho visitato degli stabilimenti molto belli a Rimini".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Simone Manferdini

Simone Manferdini: “Investire sul sistema Italia per defiscalizzare il proprio guadagno”

Il consulente finanziario consiglia di tornare a investire in Italia per vedere il proprio guadagno defiscalizzato


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere