Tumori: inaugurata sede distaccata Iov

Avrà 138 posti letto, da lunedì attivi primi ambulatori

(ANSA) - CASTELFRANCO VENETO (TREVISO), 6 OTT - L'alta specialità per la diagnosi e cura dei tumori si rafforza in Veneto con una nuova struttura di avanguardia: una sede distaccata dell'Istituto Oncologico Veneto - Iov di Padova (uno dei più qualitativi Irccs d'Italia), i cui primi ambulatori sono stati inaugurati oggi all'Ospedale di Castelfranco Veneto, dal Presidente Luca Zaia. Una volta a regime, in circa 2 anni, con un investimento di 20 mln di euro, lo Iov di Castelfranco potrà contare su 138 posti letto dedicati alla varie specialità oncologiche e su 25 letti per accogliere pazienti provenienti dalle altre regioni d'Italia. I primi ad aprire saranno, già lunedì, gli ambulatori dedicati alla prevenzione nei soggetti a rischio, all'oncogenetica, e al controllo costante dei pazienti considerati guariti. A febbraio sarà attivata la prima Unità Operativa di degenza: la Chirurgia dell'esofago e delle vie digestive.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere