Le voci inascoltate dello stalking

Esordio letterario a Salone Libro Torino per avvocato vicentino

(ANSA) - VENEZIA, 19 MAG - Una donna e mamma prima vittima di stalking e poi assassinata dal suo ex compagno con una decina di coltellate in un hotel di Vicenza nel 2012; l'agonia dei familiari, a loro volta perseguitati dall'omicida; i processi, le condanne arrivate fino alla Suprema Corte di Cassazione. E' questo il caso giudiziario che ha ispirato l'avvocato Agron Xhanaj di Vicenza per la stesura del libro "Senza voce, Io vittima di stalking" edito da Alterego Edizioni, in anteprima in questi giorni al Salone Internazionale del libro di Torino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere