Operai Miteni,verifiche su nostra salute

Chiedono essere inseriti nel piano sorveglianza esposti a Pfas

(ANSA) - VENEZIA, 4 MAR - E' necessario che i lavoratori della Miteni siano inseriti nel "Piano regionale di sorveglianza sulla popolazione esposta alle sostanze perfluoroalchiliche", anche perché si possa procedere parallelamente ad una verifica del loro stato di salute rispetto a quanto fino ad ora evidenziato dalla sorveglianza sanitaria aziendale. Lo sostengono in una nota gli operai dell'azienda chiamata in causa per l'inquinamento da Pfas. I diversi rilievi medico-scientifici sui possibili effetti dannosi che queste sostanze causerebbero alla salute delle persone "preoccupano non poco i lavoratori della Miteni: anche in considerazione delle alte concentrazioni di queste sostanze - rilevano - presenti nell'organismo delle maestranze. Ulteriori preoccupazioni giungono poi dalla lettura di quanto recentemente relazionato in materia di Pfas da parte di alcuni organismi istituzionali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere