Fondi corso scuola per spese personali

Chiesto giudizio dirigente scolastica e figlio nel padovano

(ANSA) - CITTADELLA (PADOVA), 22 SET - Si è chiusa l'indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Cittadella a carico di una donna, dirigente scolastica di un istituto cittadino, che avrebbe utilizzato parte dei fondi dal comune, pari a 140mila euro, per corsi di psicomotricità e attività motorie presso le scuole locali, ricevuti da una associazione no profit, rappresentata formalmente dal figlio, anche per spese personali.
    In particolare, 16mila euro per l'acquisto di beni come un divano, di una lavastoviglie, di un'auto o per spese di tinteggiatura della casa, mentre altri 42mila attraverso prelievi in contanti per altri usi rispetto alle attività previste. Il Pm di Padova Sergio Dini ha chiesto il rinvio a giudizio per la donna e il figlio per i reati di malversazione a danno dello Stato, abuso d'ufficio, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. La dirigente scolastica è stata inoltre segnalata alla Corte dei Conti.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Stefano Costa - Antica Trattoria Moreieta

Antica Trattoria Moreieta: tradizione enogastronomica e da oggi anche 6 suite di lusso

Accanto allo storico e celebre ristorante, inaugura la nuova locanda dove poter soggiornare tra relax e tradizione sui Colli Berici appena fuori Vicenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere