Pansa, lascerà vuoto enorme nei colleghi

Era orgoglioso della famiglia e del nipotino

(ANSA) - PADOVA, 20 FEB - "L'ho conosciuto personalmente, sono un appassionato sub e per questo qualche anno fa più di una volta abbiamo avuto l'occasione di fare delle immersioni insieme. L'ho incontrato anche in altre circostanza e si è sempre dimostrato molto generoso, solare, allegro. Sapeva fare squadra e dedicava tutta la vita alla polizia e alla famiglia".
    Questo il ricordo fatto dal capo della polizia Alessandro Pansa di Rosario Sanarico. Pansa ha voluto recarsi a Padova, nella camera mortuaria per Sanarico allestita all'obitorio, per incontrare i familiari e salutare i colleghi del poliziotto. Ha sostato per una ventina di minuti davanti alla salma e poi si è intrattenuto con la vedova per esprimerle il suo personale cordoglio. "Era orgoglioso della sua famiglia e orgogliosissimo del nipotino - ha aggiunto il capo della Polizia -. Lascerà un vuoto enorme nei suoi colleghi perché era l'anima della squadra, li tratteneva assieme, cucinava per loro e lascerà una mancanza enorme per la Polizia di Stato per la sua dedizione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Corrado Patella e Giudo Patella

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile


Luigi Pozzacchio e Giuseppe Stambè - Ristorante Pizzeria La Perla

Il Ristorante Pizzeria La Perla porta a Schio i profumi del mare

Duo vincente per il ristorante pizzeria La Perla: l’intuito di Luigi Pozzacchio e l’esperienza dello chef Giuseppe Stambè


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere