Cgil: Camusso, mondo lavoro è spaccato

Per leader sindacale nuova Carta Diritti ricostruirà comparto

(ANSA) - VENEZIA, 11 FEB - "Nonostante 20 anni di riforme abbiamo il mondo del lavoro spaccato da problemi diversi, profondamente diviso anche in settori che dovrebbero essere riuniti dalle stesse norme". Lo ha detto a Mestre il segretario generale della Cgil Susanna Camusso presentando la nuova 'Carta dei Diritti Universali del Lavoro' "strumento che permetterà di ricostruire il profilo del lavoratore aiutando magari anche i nostri interlocutori, associazioni e politici, a capire come affrontare il cambiamento del mondo del lavoro". Secondo Camusso si sono vissuti diversi episodi che hanno snaturato l'essenza del lavoro: "è stato volutamente diviso - ha osservato - comprimendo forme contrattuali, comprimendo le retribuzioni e le forme contributive". Da qui l'esigenza del varo della 'Carta' un progetto di legge di iniziativa popolare, "uno strumento - ha affermato Camusso - costruito non come documento politico ma con caratteristiche legislative che proteggano il lavoratore in tutte le situazioni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere