Venezia come Firenze, stretta su decoro

Sindaco, certe attività non c'entrano nulla con nostra storia

(ANSA) - VENEZIA, 21 GEN - Anche Venezia, come Firenze, metterà un 'freno' alla proliferazione di negozi di kebab, paccottiglia a basso costo, minimarket di prodotti scadenti che 'invadono' il centro storico. Lo ha detto il sindaco, Luigi Brugnaro. "Certi ciarpami, materiali dei quali non si conosce bene la provenienza, mal si conciliano con la città - ha detto il sindaco - Sono cose che non c'entrano nulla con la nostra storia e, francamente, creano disagio". "A Firenze - ha concluso - è stato fatto un lavoro di regolamento commerciale che io condivido". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Corrado Patella e Giudo Patella

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile


Luigi Pozzacchio e Giuseppe Stambè - Ristorante Pizzeria La Perla

Il Ristorante Pizzeria La Perla porta a Schio i profumi del mare

Duo vincente per il ristorante pizzeria La Perla: l’intuito di Luigi Pozzacchio e l’esperienza dello chef Giuseppe Stambè


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere