Uccisa con motosega: omicida tace a gip

Accusa è omicidio volontario

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - Rimane in carcere Riccardo Torta, l'uomo arrestato a Mestre dopo aver ucciso una vicina di casa.
    Lo ha deciso il gip lagunare Alberto Scaramuzza che ha convalidato l'arresto ed emesso un provvedimento restrittivo per omicidio volontario nei confronti dell'indagato che si è avvalso della facoltà di non rispondere. Torta, 68 anni, affetto da problemi psichici, ha ucciso una sua vicina di casa, Nelly Pagnussat, tre giorni fa prima colpendola con un corpo contundente, probabilmente un martello, poi infierendo sul corpo con una sega elettrica. L'attrezzo, pare, era stato acquistato di recente e non sarebbe mai stato usato prima dell'orrenda aggressione durante la quale Torta ha sezionato il cadavere, mettendo quindi i resti in sacchetti delle immondizie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Gian Paolo Casarotto - Rovigo Vivai

Passione e tecnologia per valorizzare i prodotti orticoli

Il made in Italy spiegato da Rovigo Vivai, azienda vivaistica che produce piantine orticole all’interno del territorio dell’Igp del radicchio, nel cuore del Parco Naturale del Delta del Po


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere