Incendi hotel migranti, arrestato romeno

Carabinieri sospettano che abbia avuto un mandante

(ANSA) - VENEZIA, 9 GEN - Pagato per appiccare due roghi nell'albergo che doveva accogliere un gruppo di profughi: è il sospetto che ha portato i Carabinieri di Recoaro ad arrestare Ionut Chira Mihai, romeno di 28 anni. Il fatto avvenne nel settembre scorso; dopo le manifestazioni di protesta contro l'arrivo dei migranti l'albergo 'Al Bersagliere' venne dato per due volte alle fiamme. E' stata una telecamera, nascosta nel retro della struttura di accoglienza, a inchiodarlo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere