Bertschy, bimodali a inizio settembre

'Ritardi dovuti a modifiche norma su autorizzazioni'

(ANSA) - AOSTA, 25 LUG - Inizialmente attesi per maggio dello scorso anno, i primi tre treni bimodali acquistati dalla Regione Valle d'Aosta inizieranno a circolare sulla linea Torino-Aosta a inizio settembre. Lo ha annunciato l'assessore regionale ai trasporti, Luigi Bertschy, rispondendo in Consiglio regionale a due interrogazioni del M5s e del Mouv'. "Parte dei ritardi è dovuta a modifiche normative nei procedimenti per il rilascio delle autorizzazioni di messa in servizio, emanate a seguito dei gravi incidenti ferroviari avvenuti nel territorio italiano nell'anno 2016", ha spiegato. La fornitura da parte dell'azienda Stadler - la prima di questo genere in Italia - prevede complessivamente cinque treni ad alimentazione diesel-elettrica per una spesa totale di 43 milioni di euro. "La Regione ha in riserva una commessa per un ulteriore acquisizione di tre treni bimodali già finanziati che andrà valutata in futuro", ha ancora precisato l'assessore. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere