Riprende iter norma mobilità sostenibile

Lega propone estendere a regione iniziativa 'al lavoro in bici'

(ANSA) - AOSTA, 26 MAR - Dopo essere stata congelata per mancanza di fondi, riprende il suo iter la norma sulla mobilità sostenibile in Valle d'Aosta. Su questo argomento si sono oggi confrontate congiuntamente le commissioni 'assetto del territorio' e 'sviluppo economico' "a seguito della previsione di una maggiore disponibilità di risorse finanziarie a copertura delle iniziative che saranno inserite nel nuovo provvedimento legislativo", hanno spiegato i due presidenti Alessandro Nogara (Uvp) e Giovanni Barocco (Uv).
    Partendo dal disegno di legge che era stato presentato nel luglio dello scorso anno si procederà con l'obiettivo di "elaborare un testo di legge di Commissione, che sia condiviso e che affronti il tema nella sua globalità", spiegano Barocco e Nogara. "Si tratta di un provvedimento che rappresenta un primo impegno alle sollecitazioni giunte anche in occasione del Fridays for Future", aggiungono.
    In questo ambito il consigliere Luca Disort (Lega Vda) ha proposto di estendere a tutta la regione l'iniziativa promossa a Charvensod e in altri comuni che incentiva economicamente chi utilizza la bicicletta per recarsi al lavoro. "Il beneficio ambientale derivante dall'uso della bicicletta nel programma "lavori in bici" - commenta Distort - non è che un aspetto, a cui si aggiunge il beneficio dal punto di vista della salute e, non ultimo, quello relativo alla riduzione della presenza di automobili nel contesto urbano con immediata conseguenza della maggiore disponibilità di spazi di parcheggio, con miglioramento della fruibilità delle aree urbane".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere