Rc, riforma elettorale è raggiungibile

'Prima commissione ha ora 60 giorni per esprimersi'

(ANSA) - AOSTA, 2 DIC - "Sulla riforma istituzionale il traguardo ambizioso di approvare la legge entro fine novembre non è stato raggiunto e i partecipanti all'assemblea, nel metterne a fuoco le cause, hanno espresso il proprio disappunto ma anche la convinzione che l'obiettivo sia raggiungibile con un reale sforzo congiunto, nel rispetto degli accordi presi". Così il movimento Rete civica, dopo l'assemblea di sabato scorso. "La prima Commissione ha ora 60 giorni per esprimere le sue valutazioni e il suo parere, - prosegue Rete civica, in una nota - poi la Pdl sarà obbligatoriamente iscritta all'ordine del giorno del Consiglio regionale. Il termine di verifica dell'attuazione del punto in questione è quindi spostato per i tempi tecnico-istituzionali strettamente necessari. Decorso tale periodo, non ci saranno più alibi: o si approva una legge di riforma coerente con gli impegni presi e sottoscritti oppure il non rispetto degli stessi comporterà l'automatico decadimento dell'accordo di luglio".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie