Spaccio cocaina ad Aosta, due arresti

Rifornimenti dal torinese, latitante una terza indagata

Due persone arrestate e una terza latitante: è bilancio di un'operazione antidroga della guardia di finanza condotta tra il capoluogo regionale e Torino. Il gip di Aosta ha disposto gli arresti domiciliari per Bogdan Marian Ganta, trentenne romeno nei cui confronti era già applicata un'analoga misura cautelare, e il carcere per due residenti nel torinese, Mahmoud Naynia e una donna, che invece risulta latitante.
    In base alle indagini coordinate dal pm Francesco Pizzato, Ganta si riforniva di cocaina dagli altri due indagati, per spacciarla ad Aosta e in alcuni comuni limitrofi. Sono una trentina i consumatori identificati.
    Nell'ottobre scorso Ganta aveva patteggiato due anni e tre mesi di reclusione e sei mila di multa per essere stato sorpreso, nel giugno 2018, con un etto di cocaina nascosta in auto al casello autostradale di Aosta.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere