Scatta censimento Vda, 13.000 coinvolti

Frequenza diventa annuale, rilevazione campionaria

Dai primi giorni di ottobre parte il nuovo censimento permanente della popolazione e delle abitazioni realizzato dall'Istat. In Valle d'Aosta i compiti di coordinamento delle attività a livello regionale sono affidati all'Osservatorio economico e sociale della Presidenza della Regione. Le novità rispetto al passato: la frequenza da decennale diventa annuale e la rilevazione non sarà più esaustiva ma campionaria (verrà coinvolto ogni anno circa il 10% delle famiglie, ovvero 6.100 famiglie e 13.000 cittadini). I Comuni valdostani interessati nel 2018 dall'indagine sono 36, ma nell'arco del quadriennio 2018-2021 tutti i comuni valdostani parteciperanno, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie. La normativa prevede l'obbligo di risposta da parte delle famiglie, stabilendo anche delle sanzioni in caso di mancato rispetto dello stesso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere