Nel 2020 nuovo volto stazione Aosta

Progetto presentato oggi ad amministratori Rava e Comune Aosta

Entro il 2020 saranno completati i lavori di riqualificazione della stazione ferroviaria di Aosta presentati oggi dai vertici regionali di Trenitalia e Rfi agli amministratori regionali e comunali. L'investimento – condotto dalla società Centostazioni e per il quale è già pronta la progettazione definitiva - prevede un nuovo sottopasso di collegamento tra stazione ferroviaria e l'autostazione di via Carrel facilmente accessibile anche ai ciclisti con i loro mezzi, secondo le indicazioni dell'amministrazione di Aosta, oltre al rifacimento dei sottopassi e all'inserimento di ascensori con videosorveglianza in ogni marciapiede di accesso ai binari.
    "Potenzieremo anche i servizi - ha spiegato il direttore territoriale di produzione Piemonte VdA, Paolo Grassi – con il wi-fi in tutta la struttura, nuove pensiline e arredi urbani, l'innalzamento dei marciapiedi per agevolare l'accesso ai treni e percorsi tattili per i non vedenti". 

L'inizio dei lavori è previsto tra fine 2017 e inizio 2018 per una durata di due anni e un costo di 7 mln di euro. Per l'assessore regionale ai trasporti, Claudio Restano, il progetto "è il frutto di una nuova impostazione nei rapporti con Rfi e Trenitalia basata sulla collaborazione al fine di sviluppare in futuro una nuova e più moderna rete ferroviaria che ci colleghi con Torino in un tempo ridotto rispetto a oggi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA