Cerimonia a Spoleto in ricordo Nassiriya

"Sono eroi questi ragazzi che si sacrificano per alte idealità"

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 12 NOV - "Questo non è solo il giorno del ricordo ma è il giorno della riconoscenza e del nostro più profondo senso di ammirazione e di vicinanza nei confronti di tutti quelli che sono impegnati in drammatici scenari e teatri bellici. Gli eroi di oggi sono i nostri ragazzi che hanno perso la vita per portare la pace e sono tutti quelli che, anche senza morire sul campo, si sacrificano per idealità che meritano il nostro massimo rispetto": queste le parole del sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis, pronunciate nel corso della cerimonia in occasione della Giornata del ricordo dei caduti militari e civili in missioni internazionali di pace.
    Il sindaco, insieme al comandante dello Stabilimento militare di Baiano, colonello Alessandro Primavilla, ha deposto, di fronte al Monumento ai caduti di Nassiriya - presenti i rappresentanti delle forze armate, delle forze dell'ordine, della giunta, del consiglio comunale, di varie associazioni della città - una corona di alloro.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere