Resta grave cacciatore ferito a Gubbio

E' ricoverato nel reparto di Rianimazione a Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 18 OTT - Restano gravi - e la prognosi è ancora riservata - le condizioni dell'uomo di 50 anni rimasto vittima giovedì mattina di un incidente di caccia nella zona di Gubbio, sulle cui modalità sono in corso accertamenti.
    Il paziente - colpito da una fucilata - si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione del S. Maria della Misericordia, dove è stato trasportato in elisoccorso dopo un primo intervento dei sanitari dell'ospedale di Branca.
    L'uomo è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico ad un braccio che presentava un quadro clinico particolarmente preoccupante. Una equipe di chirurghi ortopedici ed anestesisti è stata impegnata per il salvataggio del braccio e lo stesso prof. Auro Caraffa, direttore della struttura di Ortopedia e Traumatologia del S. Maria della Misericordia, che ha coordinato l'attività in sala operatoria, è soddisfatto per lo stato vascolare della mano, anche se resta da valutare l'evoluzione clinica.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere