Sindaco pellegrino su orme S. Francesco

200 chilometri a piedi da La Verna ad Assisi per Enea Paladino

Un atto di fede e l'amore per la terra umbra sono alla base dell'"impresa" compiuta in questi giorni dal trentenne neo-sindaco di Citerna, Enea Paladino, laurea in giurisprudenza e master alla Bocconi, che ha percorso a piedi duecento chilometri del Cammino di San Francesco da La Verna ad Assisi passando per Pieve Santo Stefano, Sansepolcro, Citerna, Città di Castello, Pietralunga, Gubbio e Valfabbrica.
    Cattolico praticante, il giovane sindaco ha così anche trovato il modo per ringraziare dell'avvenuta elezione a primo cittadino e per fare da apripista a quello che può diventare un suggestivo itinerario per il turismo religioso che sempre più attrae anche dall'estero.
    "Era un'avventura - ha rivelato Paladino - che avevo in mente da tempo. Dopo aver percorso il cammino di Santiago da cui ero misticamente e spiritualmente rimasto affascinato mi ero ripromesso di continuare l'esperienza della vita del pellegrino nelle altre tre tappe che un cristiano dovrebbe compiere: Gerusalemme, Roma e Assisi".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere