Verso svolta indagine su sparo Foligno

Carabinieri recuperano fucile in campagne Sant'Eraclio

Potrebbe essere a una svolta l'indagine dei carabinieri per identificare chi ha sparato il colpo di fucile esploso a Foligno la sera del 23 giugno, in piazza Piermarini, e che ha allarmato i cittadini a passeggio nelle vie del centro. Nelle campagne di S. Eraclio è stata infatti recuperata un'arma con tracce che - secondo gli investigatori - potrebbero portare all'identificazione delle persone coinvolte nella vicenda.
    Nei giorni scorsi numerose perquisizioni erano state eseguite dai carabinieri della compagnia di Foligno, anche con l'ausilio di unità cinofile provenienti da Firenze e un elicottero decollato da Rieti. I carabinieri hanno poi già esaminato i filmati acquisiti presso gli impianti di videosorveglianza presenti nella zona dello sparo e raccolto le dichiarazioni di diversi testimoni. Per l'indagine vengono ora ritenute determinanti le analisi scientifiche su tracce biologiche e papillari presenti sul bossolo e sul fucile rinvenuto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere