UJ omaggia Blakey, torna Dianne Reeves

La programmazione tra il Morlacchi e la Galleria nazionale

Gli omaggi ad Art Blakey e ai Jazz Messager, nel centenario della nascita di Blakey, e quello al recentemente e prematuramente scomparso Roy Hargrove, i ritorni di Dianne Reeves e Charles Lloyd: sono le note principali della programmazione più prettamente jazz del cartellone di Umbria Jazz 19, a Perugia dal 12 al 21 luglio.
    Una vera e propria rassegna che si svolge nel chiuso del teatro Morlacchi e della Galleria Nazionale dell'Umbria a mezzogiorno, di pomeriggio e a tarda sera.
    Ruolo importante avrà il pianoforte - sottolinea Uj -, con interpreti del calibro di Uri Caine, Fred Hersch, Kenny Barron e Benny Green. Graditi ritorni per due beniamini del pubblico: Terence Blanchard con il suo personalissimo hard bop, e per John Patitucci, tra i migliori contrabbassisti in circolazione.
    Attesa e curiosità per Marquis Hill, trombettista di Chicago, Joel Ross, star nascente del vibrafono e per il batterista Peter Erskine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere