Anci Umbria, problemi restano

"Battaglie per rilanciare lo sviluppo" annuncia De Rebotti

Le "battaglie" fatte per rilanciare lo sviluppo e contro la burocrazia nelle pubbliche amministrazioni sono state ricordate durante la conferenza stampa di fine anno dell'Anci Umbria. Legge di bilancio e Sprar alcune delle "questioni aperte" con il Governo e ricordate da Francesco De Rebotti, presidente dell'Associazione dei Comuni che opera in raccordo con le altre istituzioni locali e nazionali.
    "E' cambiato il governo, Anci ha un nuovo interlocutore, ma i problemi restano, come la situazione economico-finanziaria degli enti locali" ha affermato De Rebotti, il quale ha sottolineato che la legge di bilancio "ancora non è chiaramente definita e per la quale è in atto un confronto aperto fra il nostro paese e l'Europa".
    Il presidente ha affrontato poi la questione dello sblocco della tassazione locale che rappresenta "una potenziale esca per i Comuni, perché permane la rigidità del governo centrale, a fronte di maggiori responsabilità che si spostano sulle spalle dei sindaci".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere