Un arresto per spaccio Trevi-Foligno

Carabinieri bloccano giro hascisc gestito da italiani

Un italiano di 45 anni è stato arrestato dai carabinieri di Foligno nell'ambito di un'indagine su quello che è definito un importante canale di spaccio, soprattutto di hascisc, nell'area trevana-folignate.
    A suo carico è stata eseguita una misura cautelare disposta dal gip di Spoleto. Per la sua compagna ed un'altra donna accusata di avere operato come spacciatore è stato disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
    I carabinieri hanno accertato che l'uomo (considerato promotore del gruppo), con la collaborazione della compagna, consegnava normalmente non meno di 100 grammi di hascisc. Il rifornimento della droga - ritiene l'Arma - era da lui curato principalmente a Roma dove "godeva di ottimi contatti con la delinquenza locale".
    Nel corso dell'indagine erano già stati arrestati otto italiane accusati a vario titolo di avere fatto parte del sodalizio e complessivamente sequestrati cinque chili di hascisc, per un valore commerciale di circa 11.000 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere