Marini, destra cercherà smontare Europa

Per presidente Umbria a elezioni serve alleanza democratici

Le prossime elezioni europee saranno quelle nelle quali "l'aggressività delle forze della destra xenofoba e razzista tenteranno di far passare l'idea che l'Europa va 'smontata' come istituzione, mentre ci sono altre parti del mondo che guardano invece proprio all'Europa come una grande 'costruzione'". Lo ha detto Catiuscia Marini, presidente umbra e del gruppo del Pse al Comitato delle Regioni europee intervenendo a un'iniziativa del partito in Francia, a Carcassonne. Dove ha sottolineato che si tratterà di una competizione elettorale "molto difficile e complessa".
    "Le prossime elezioni - ha sostenuto Marini - rappresentano per noi socialisti una grande sfida, che forse questa volta non potremo vincere da soli. Per questo occorre un'alleanza con tutte le forze democratiche, con chi pensa che l'Europa sia il luogo della democrazia, dell'uguaglianza, lo spazio dei diritti e delle libertà, e che pur cambiandola questa Europa può e deve avere un futuro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere