Repace assolto per campo calcio Prepo

Stessa sentenza per tutti imputati, soddisfatto avvocato Brusco

Il tribunale di Perugia ha assolto con formula piena il presidente della Comitato regionale Umbria della Federcalcio Luigi Repace al termine del processo scaturito dall'indagine relativa alla realizzazione di un campo di calcio adiacente alla sede dell'Organismo, a Prepo. Stessa sentenza per gli altri imputati, alcuni componenti dell'allora direttivo e il direttore dei lavori. Truffa e malversazione in danno dello Stato i reati che erano stati ipotizzati.
    "Siamo veramente soddisfatti" il commento del difensore di Repace, l'avvocato Marco Brusco. "Nonostante l'avvenuta prescrizione del reato - ha aggiunto - i giudici hanno emesso sentenza di assoluzione che in caso di reato prescritto, può essere pronunciata soltanto allorquando sia evidente l'insussistenza dei reati contestati. D'altro canto il campo sportivo è stato realizzato nei termini previsti ed è a disposizione, ormai dal 2011, della comunità. Questa pronuncia ci ripaga di tanti anni di sofferenza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere