Progetto Assofarm "Io mi sto a cuore"

Barberini, "farmacie protagoniste per la prevenzione"

"Oltre 300 addetti in 48 farmacie e un volume d'affari di circa 70 milioni di euro. Sono numeri importanti quelli di Assofarm che, in Umbria, è riuscita a favorire il protagonismo delle farmacie pubbliche le quali, superando le municipalità, lavorano per l'innalzamento dei servizi e anche per diffondere la cultura della prevenzione": lo ha detto l'assessore regionale alla Salute, Luca Barberini, alla presentazione dell'iniziativa "Io mi sto a cuore" organizzata in occasione della Settimana della prevenzione delle malattie cardio-ischemiche in programma dal 21 al 27 maggio, dalle farmacie comunali dell'Umbria associate ad Assofarm. I cittadini potranno rivolgersi ai farmacisti per chiedere la misurazione gratuita della pressione arteriosa, del peso corporeo, per determinare la glicemia e colesterolemia totale attraverso il prelievo del sangue capillare. "E' la prima volta che un'iniziativa viene attuata all'unisono dalle farmacie pubbliche dell'Umbria", ha detto il presidente Assofarm, Virgilio Puletti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere