Tonnellate vetro fuso escono forno rotto

Materiale in vasca contenimento, intervengono vigili del fuoco

Diverse tonnellate di vetro fuso sono fuoriuscite da un forno della vetreria di Piegaro in seguito alla rottura del macchinario. Il materiale è quindi finito nella vasca di contenimento sottostante. Non risultano feriti o danni ad altre parti dello stabilimento.
    Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per tenere sotto controllo la situazione. In particolare per raffreddare il vetro fuso e bonificare l'area da quello ancora incandescente. Il macchinario è utilizzato per la fusione del vetro a una temperatura di circa mille e 300 gradi centigradi. In seguito alla rottura sarebbero fuoriuscite circa 500 tonnellate di vetro fuso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere