Turismo Trasimeno "tiene" in estate

Per presidente ristoratori-albergatori "risultato positivo"

Ha "tenuto" in estate il turismo al lago Trasimeno nonostante la crisi che sta investendo il settore umbro dopo il terremoto in Valnerina. A sottolinearlo è stato Michele Benemio, presidente dell'Urat, l'associazione dei ristoratori e albergatori del comprensorio. Quello delle presenze registrate in ambito alberghiero ed extralberghiero fino alla fine di luglio è infatti un dato "in linea" con l'anno scorso, con anzi un seppur minimo segno più.
    Alla Festa regionale dell'Unità, a Castiglione del Lago, Benemio ha parlato di "risultato più che positivo". Al quale ha contribuito - è stato sottolineato - il lavoro di promozione fatto dagli operatori di "una delle porte d'ingresso all'Umbria". Il presidente dell'Urat ha ricordato anche l'impegno nell'accogliere gli sfollati del terremoto.
    La presidente della Regione Catiuscia Marini ha espresso apprezzamento "per i risultati ottenuti sul fronte delle presenze e per la solidarietà dimostrata in occasione dell'emergenza sisma".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere