Fermato camion con tachigrafo alterato

Motrice diversa dal rimorchio, maximulta per conducente

(ANSA) - PERUGIA, 16 GIU - Aveva il tachigrafo digitale - installato sulla motrice per documentare i tempi di guida e riposo del conducente - manomesso, un camion controllato dalla polizia stradale sulla E45, che aveva inoltre appena agganciato un semirimorchio con la targa diversa da quella della motrice.
    Il conducente, un cinquantunenne del posto, al quale è stata sospesa la patente, oltre alla segnalazione penale alla procura della Repubblica, dovrà pagare 1.700 di sanzioni amministrative per l'alterazione del tachigrafo, e da 2.000 a 8.000 per l'applicazione della diversa targa.
    Il mezzo pesante è stato fermato nel corso dei periodici servizi predisposti per il controllo dei veicoli destinati al trasporto merci su strada, svolti con la collaborazione del personale della Motorizzazione civile di Perugia, per verificarne l'idoneità alla circolazione e il rispetto dei tempi di guida. Una pattuglia del distaccamento polizia stradale di Todi ha notato il camion entrare in un'area di servizio, nei pressi di Lidarno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA