Impegno ospedale Perugia sordità bambini

Tra centri italiani scritto linee guida ministero Salute

(ANSA) - PERUGIA, 5 SET - L'ospedale di Perugia è in prima linea in ambito nazionale per quanto riguarda la sordità permanente nei bambini. E' infatti tra i cinque centri individuati dal Ministero della Salute che hanno scritto le linee guida italiane da adottare per lo screening e per il trattamento.
    Tema al centro del quarto convegno internazionale sulle strategie per combattere la sordità in corso a Trieste.
    L'Azienda ospedaliera di Perugia è presente con il direttore della Struttura complessa di otorinolaringoiatria, professor Giampietro Ricci, affiancato da uno staff di medici, audiometristi e logopedisti. "I risultati raggiunti dalla nostra struttura in termini di prestazioni e di esiti conseguiti - ha sottolineato il prof. Ricci - sono stati molto importanti.
    Inoltre, avere collaborato con prestigiosi centri italiani è stato esaltante ed ha rafforzato l'importanza di tutte le figure del gruppo multidisciplinare che opera nella diagnostica, nel trattamento e la riabilitazione dei bambini ipoacusici".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA