Mobilità, rivalutare misure dell'Agenda

Kompatscher, cerchiamo soluzioni alternative a tram

(ANSA) - BOLZANO, 26 NOV - Dopo l'esito negativo di domenica scorsa del referendum sul tram a Bolzano, la politica cerca alternative per una mobilità sostenibile nel capoluogo. La Giunta provinciale, infatti, svolge un ruolo di primo piano nella ricerca di nuove strategie per alleggerire Bolzano dal traffico attraverso il pacchetto di misure dell'Agenda Bolzano, siglato con il Comune. L'Agenda includeva fra l'altro anche la realizzazione del tram, un punto ritenuto qualificante dell'intero pacchetto di misure. Alla luce dei risultati referendari, la Giunta ha quindi manifestato la propria volontà di rivalutare le misure dell'intero pacchetto.
    "L'Agenda rimane invariata e confermata, dovremo trovare soluzioni alternative per migliorare il trasporto urbano della città assieme al Comune. C'è l'impegno politico della Provincia per una soluzione alternative ancora da sviluppare, ma non più sui binari. L'alternativa sarà cofinanziata dalla Provincia", commenta il presidente Arno Kompatscher.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere