Kompatscher, denominazione Alto Adige non è stata abolita

Presidente Alto Adige,per toponomastica dialogo e comune accordo

(ANSA) - TRENTO, 13 OTT - "La denominazione Alto Adige non è stata abolita. Va ricordato che non sarebbe neanche possibile, visto che la denominazione della Regione Trentino Alto Adige Suedtirol è sancita dalla Costituzione". Lo dice all'ANSA il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher in riferimento a polemiche su voto in Consiglio provinciale.
    "L'emendamento - spiega - riguardava semplicemente un comma della legge omnibus, nel quale la denominazione Alto Adige è stata sostituita con quella di Provincia di Bolzano". Il dibattito, prosegue Kompatscher, riguarda il fatto "che la dizione tedesca Suedtirol non è stata modificata. Giustamente, va detto, è stato evidenziato che di conseguenza anche in tedesco andrebbe scritto Provinz Bozen. Così però non è stato fatto”. Il presidente della Provincia autonoma ribadisce che “per il futuro si deve procedere unitamente. La questione della toponomastica comunque può essere trattata in dialogo e comune accordo, tenendo conto delle sensibilità di tutti i gruppi linguistici presenti sul nostro territorio”, conclude Kompatscher.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai alla rubrica: Pianeta Camere