Euregio: l'altoatesina Morandi ricercatrice dell'anno

Il riconoscimento è stato assegnato al Forum Alpbach

(ANSA) - BOLZANO, 19 AGO - Valentina Morandi, della Libera Università di Bolzano, è la giovane ricercatrice dell'anno 2019 per l'Euregio, mentre il giovane innovatore è Michael Santek, di BHS Technologies Innsbruck. I riconoscimenti sono stati assegnati al Forum Alpbach, dai presidenti di Alto Adige e Tirolo, Arno Kompatscher e Günther Platter, dal presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher e dai presidenti delle Camere di Commercio di Bolzano e Innsbruck (che sostengono l'iniziativa), Michl Ebner e Cristoph Walser.
    Il premio giovani ricercatori under 35, giunto alla sua ottava edizione, prevede delle ricompense economiche ai primi tre classificati (2.000 euro, 1.000 euro e 500 euro) secondo la valutazione della giuria presieduta da Ulrike Tappeiner.
    Valentina Morandi si è aggiudicata il primo premio grazie ad uno studio sulla tecnologia di più moderna concezione (veicoli a guida automatica) applicata alla risoluzione di problemi "tradizionali" come le code lungo le strade.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere