Turismo: Trentino, in inverno arrivi -2,5% e presenze -1,8%

Report dell'Ispat, secondo miglior risultato di ultimi 10 anni

(ANSA) - TRENTO, 25 LUG - In Trentino la stagione invernale 2018-2019, da dicembre ad aprile, chiude con numeri in generale flessione. Lo evidenzia l'Istituto di statistica della Provincia di Trento (Ispat) che oggi ha pubblicato il report stagionale.
    Nel complesso delle strutture si rileva un calo degli arrivi del 2,5% e delle presenze dell'1,8%. I pernottamenti registrati si attestano sopra ai 7 milioni; il 55,9% del movimento è composto da presenze italiane. "Le presenze alberghiere, pur in diminuzione rispetto alla stagione precedente, si inseriscono comunque in un trend di costante crescita osservata nelle dinamiche delle ultime stagioni", osserva l'Ispat. Il risultato dell'inverno 2018-2019 costituisce il secondo miglior risultato degli ultimi 10 anni. "I dati sono interessanti perché ci consentono di approfondire punti di forza e di debolezza del settore turistico in Trentino", dice l'assessore Roberto Failoni.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol