Danza,debutta a Bolzano Franchir la nuit

Ultima fatica del coreografo Rachid Ouramdane sulle migrazioni

(ANSA) - BOLZANO, 20 LUG - Nell'ambito del Festival Bolzano Danza ha debuttato al Teatro comunale di Bolzano in prima nazionale "Franchir la nuit" (attraversare la notte - ndr) della compagnia francese del coreografo franco-algerino Rachid Ouramdane. Si tratta dell'ultima fatica di Ouramdane per la sua compagnia di Grenoble sul tema della migrazione e dell'esilio che vede coinvolti a fianco di cinque danzatori professionisti una folla di bambini e adolescenti del territorio che hanno partecipato a un campus organizzato dalla Community Dance Academy di Lana. Sul palcoscenico ricoperto da una massa d'acqua di una quindicina di centimetri, illuminato da luci che trascolorano dal tramonto all'oscurità, si vedono corpi attraversare lo spazio, incrociarsi, assemblarsi, fermarsi in un'immobilità dolorosa in cui si evocano ricordi, speranze, paure, il mutuo soccorso, ma anche la morte.
    Bolzano Danza continua lunedì, 22 luglio con "Metamorphosis" della storica compagnia diretta da Virgilio Sieni accompagnata dall'Orchestra Haydn.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere