Folli corse d'auto e video su internet, condannato a Bolzano

Per un attimo telecamera ne ha ripreso volto, incastrato dal Ris

(ANSA) - BOLZANO, 19 GIU - Aveva postato su Youtube il video di una folle e pericolosa corsa in auto da Bolzano al Renon: la videocamera, fissata sul cruscotto, aveva immortalato i sorpassi azzardati dell'auto che, tagliando le curve e viaggiando ben oltre i limiti, fino ad una velocità di 140 chilometri all'ora, aveva raggiunto Renon in 8 minuti e mezzo, meno della metà del tempo necessario. Ma per un attimo la telecamera aveva anche ripreso, in parte, il volto dell'automobilista riflesso sul parabrezza: tanto è bastato ai Ris di Parma per risalire all'identità del conducente, unitamente alle testimonianze raccolte dai carabinieri. Si tratta di un giovane di 25 anni, che oggi è stato condannato in tribunale a Bolzano a 4 mesi di pena per violazione dell'articolo del codice della strada che vieta le competizioni su strade pubbliche. Inoltre è stata decisa dal giudice anche la sospensione della patente per un anno, una multa di 4.000 euro e il sequestro dell'auto, una Seat Leon.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai alla rubrica: Pianeta Camere