Brevetti UniTrento selezionati a Milano

Uno del Dicam e l'altro del Cibio, presentati a Milano

(ANSA) - TRENTO, 7 MAG - Un prototipo del Dipartimento di ingegneria civile ambientale e meccanica e un approccio terapeutico innovativo del Dipartimento Cibio dell'Università di Trento sono stati selezionati tra i 170 brevetti italiani più promettenti per la prima edizione di 'InnovAgorà', la piazza dell'innovazione italiana, in corso fino a a Milano. Si tratta di un prototipo sperimentale per un dispositivo per prove di trazione su nanomateriali, ideato da Maria Pantano e Nicola Pugno (Dicam) e Giorgio Speranza (Fondazione Bruno Kessler) e di un approccio terapeutico in vitro per una terapia mediata da Rna di interferenza per malattie neurodegenerative, inventata da Michela Denti, Giuseppina Covello e Kavitha Siva (Cibio). Il progetto del Dicam è stato selezionato per la categoria 'Manifattura Intelligente: materiali innovativi, robotica e Ict', quello del Cibio per la categoria 'Nuovi farmaci e biotecnologie per la salute'.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai alla rubrica: Pianeta Camere